Caltagirone 10 Maggio 2014

Street Art Caltagirone

È in corso di svolgimento, nelle vie e nei cortili del quartiere Sant’Agostino (la conclusione è prevista il prossimo 30 ottobre), il progetto “Street Art Caltagirone”, promosso dall’associazione ManSourcing, ideato e coordinato da Demetrio Di Grado, grazie al supporto degli artisti e di diversi partner: Graffitishop; Atria vernici Industriali di Partanna (Tp); Ferramenta Vespo di Caltagirone; Color Parati di Crescimone di Caltagirone; Impresa edile Palazzo Marco di Caltagirone; VirtualArs di Vittorio Nicoletti di Caltagirone, Service per le stampe; TribeArt, la prima guida gratuita dedicata alle arti visive della Sicilia; Fotograficamente, studio fotografico di Caltagirone.  L’iniziativa si avvale del patrocinio gratuito del Comune di Caltagirone.

Il progetto nasce principalmente dall’esigenza di affrontare tre tematiche: a) Riconoscere alcune realtà artistiche spesso clandestine e sconosciute, ma dotate a volte, di una forte potenzialità espressiva creativa; b) Attivare iniziative a basso costo per combattere il degrado e l’abbandono in alcune zone del centro storico di Caltagirone, migliorandone la percezione anche per i turisti che lo visitano; c) Prevedere la destinazione di alcune superfici murarie con interventi artistici che partano dalle attività del writing per svilupparsi in opportunità di espressione più allargata, come l’applicazione dei QR, codiciche conterranno indirizzi internet e testi, riferiti al nome del quartiere Sant’Agostino e alla sua storia.

I muri, le porte e le saracinesche si trasformano, quindi, in un’originale “tela urbana”, capace di accogliere le proposte creative degli artisti, alcuni emergenti, altri di fama nazionale e internazionale, in sinergia con i residenti del quartiere. Gli artisti partecipanti sono: NONE, I MANGIATORI DI PATATE, SPANKY, COLLETTIVO FX, GUE, POKI, JANIE, ANC, RES PUBLICA TEMPORANEA, LUPRETE, KYIKYS. Altri nomi si aggiungeranno in una seconda fase.

“Il progetto Street Art Caltagirone nel quartiere Sant’Agostino – spiega Di Grado - vuole essere uno spazio di arte contemporanea specializzato in Graffiti_Writing e Street Art, con varie tecniche: Spray, Stickers art, Poster art, Stencil, Installazioni, Murales. Promuovere iniziative di cultura urbana vuol dire anche riconoscere le potenzialità dell’arte contemporanea in termini di crescita economica e sociale. E’ indubbio che la possibilità di visitare mostre e di assistere a esibizioni artistiche dal vivo attiri un cospicuo numero di visitatori”.

“Una bella iniziativa – sottolinea l’assessore alla Cultura e al Turismo Fabrizia Palazzo – che crea attenzione e interesse attorno a uno dei quartieri storici della nostra città e costituisce un importante fattore di attrazione”. “Sono significativi – evidenzia il sindaco Nicola Bonanno – anche il coinvolgimento e la partecipazione degli abitanti, giovani e non, del quartiere, che danno all’evento una dimensione pienamente condivisa e comunitaria”.

L’associazione ManSourcing si adopera affinché cresca la coscienza e la sensibilità nei confronti della cultura urbana, anche come strumento di educazione civica.

Fonte
banner_creativita_urbana
banner dothewriting