Sapri 22 Luglio 2013

Oltre il Muro

Lo spazio pubblico è stato da sempre il luogo dove i diversi attori della città si sono confrontati e incontrati nella moltitudine delle varie forme espressive, dall’arte alla cultura, dal semplice gioco all’agire politico. A partire dagli anni '60 nelle città si sviluppano nuove forme di arte nei luoghi pubblici e per le strade, le nuove generazioni cresciute in ambienti urbani grigi e monotoni tentano di lasciare il segno nei posti in cui abitano provando a descrivere il contesto sociale e culturale che vivono: si diffonde così la cosiddetta “street art” o arte di strada. Il muro e gli oggetti del contesto urbano vengono trasformati da sconosciuti artisti in spazi di libertà d’espressione e rielaborazione delle architetture esistenti. Il fenomeno socio-culturale del graffitismo in pochi decenni è diventato uno strumento di riferimento per la comunicazione sociale, nei centri urbani come nelle periferie, fino ad essere riconosciuta attualmente come vera e propria arte visiva, densa di contenuti e di critica sociale.
Osservando questo fenomeno, il progetto “Oltre il muro – rigenerazione di spazi urbani attraverso il colore” nasce a Sapri da un'idea della rete LABORATORIO31, come incontro di istanze sociali e artistiche di diverse associazioni presenti sul territorio saprese e trova una sintesi all’interno di un festival di street art.


Visita il sito ufficiale

banner_creativita_urbana
banner dothewriting